Posizionare un marchio

1 febbraio 2017

  

Sintesi

Senza il posizionamento di un marchio nella mente di una persona non è possibile attuare nessuna strategia di marketing.

 

Ho ricevuto molti feedback positivi verso il tema del potere evocativo delle parole di cui ho scritto nell'articolo Monty's Christmas by John Lewis. Con questo articolo voglio proseguire a dedicarmi a questo tema.

Uno degli elementi cardine del marketing nella creazione di un brand è la capacità di quest'ultimo di generare nella mente del "consumatore" (inteso come quell'individuo che consumerà il prodotto, il servizio a questi destinato) una condizione psicofisica ben precisa.
Il compito della strategia di marketing è quella di far si che il "consumatore" ogni qual volta incontrerà un determinato brand, nella sua mente sia evocata una condizione emotiva fisica e mentale ben precisa.

Un esempio

Immaginiamo di chiedere a 10 persone di partecipare ad un piccolo esperimento. Chiediamo a queste persone di entrare e sedersi in una stanza spoglia, in modo tale che non siano distratte da nulla se non da un grande monitor appeso ad una parete.

L'esperimento consiste nel far vedere alle dieci persone una serie di brand conosciuti a livello planetario, e che dopo aver visto ogni singolo brand debbano scrivere una sola parola che rappresenti il pensiero che il brand ha evocato nella loro mente.

Il primo brand che appare sul monitor è quello della casa automobilistica Volvo, il secondo è quello della casa Mercedes-Benz ed il terzo quello della Scuderia Ferrari.
Ebbene 8 se non 9 persone su dieci associano a questi tre brand le seguenti parole: Volvo - Sicurezza, Mercedes - Eccellenza, Ferrari - Design/Lusso.

"Il compito del marketing è quindi quello di posizionare nella mente del "consumatore" una parola che abbia il potere di evocare una condizione emotiva, fisica e mantale ben precisa."

È innegabile che nel momento in cui incontriamo la parola "Volvo" questa evoca in noi la sicurezza nel campo delle auto. Questo non significa che le altre case automobilistiche non realizzino auto sicure, anzi, ma negli anni la casa svedese è divenuta sinonimo di auto sicura.
Nessuno può negare che le auto create da Mercedes-Benz siano sicure, ma davanti al marchio di Stuttgard, pensiamo all'eccellenza, all'affidabilità della tecnologia tedesca.
I modelli della Volvo non eccellono nel design come i modelli della Mercedes-Benz ed allo stesso tempo nessuna di queste case è in grado di paragonarsi alla Ferrari, simbolo prima ancora di un'automobile, di lusso, design e moda.

Chiunque si occupa di marketing è consapevole dell'importanza delle parole, del loro potere nell'evocare idee, emozioni, ricordi nella mente del "consumatore". Il posizionamento non è quindi creare qualcosa di nuovo a tutti i costi, ma manipolare qualcosa che già esiste nella mente del "consumatore".

Che si tratti di un progetto web, di un prodotto fisico, di un servizio. Qualsiasi sia quindi l'oggetto della strategia di marketing, è fondamentale individuare per qualsiasi marchio quella qualità che permetterà di costruire un brand.
Questo permetterà di generare nella mente del "consumatore" un'idea ben precisa in grado di muovere un preciso sistema emotivo. In grado di portare il fruitore del marchio ad acquistare ciò che il marchio offre.

Vuoi suggerimenti gratuiti per catturare l'attenzione, chiudere vendite e aumentare la tua influenza?

 

BrioWeb
E-mail: info@brioweb.eu
Centralino 3515550381
Piazza IV Novembre, n. 22
30030 Cazzago di Pianiga (VE)

Consulenze
Marketing
Leadership
Coaching

Tutti comunicano, comunicare non è da tutti
Dove Marketing
Psicologia
Mindfulness e
T'ai Chi Ch'üan
si incontrano e si fondono

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb