La perfezione del cerchio

Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Articolo del 11 gennaio 2019

Copertina Il cerchio - Francesco BrioWeb Russo Consulente Marketing | Neuromarketing | Coaching | Leadership | Venezia

Autore: Dave Eggers
Titolo: Il cerchio
Editore: Mondadori

"Il cerchio" può essere considerato un vero e proprio erede di "1984" di George Orwell. Il racconto di un presente alternativo, quasi distopico, in cui la dipendenza dai social media è quasi totale, e la privacy di fatto è stata imolata sull'altare della "trasparenza".

Mentre mi addentravo nella lettura di questo romanzo mi sono tornate spesso in mente le dichiarazioni rilasciate da Mark Zuckerberg nel 2010: "Ormai gli utenti condividono senza problemi le informazioni personali online. Le norme sociali cambiano nel tempo. E così è anche per la privacy." ("Zuckerberg: Finita l'era della privacy").

Parole molto differenti dalle recenti prese di posizioni davanti al Senato degli Stati Uniti d'America in conseguenza dello scandalo "Cambridge Analytica".

Trama originale, descrizioni dense di particolari, personaggi che dominano l’ambiente circostante attraverso dialoghi, azioni e pensieri. Una lettura davvero stimolante, soprattutto alla luce di quanto il tema della privacy sia di attualità (vedi l'articolo "Come il GDPR cambia le strategie di marketing").

Questione infatti che tocca ognuno di noi nel vivere quotidiano, ogni qual volta i call center ci contattano, o dobbiamo apporre svariate firme sui moduli per iscriverci in palestra.

Dave Eggers offre un punto di vista singolare sul rapporto che esseri umani e aziende hanno nei confronti della tecnologia, al giorno d’oggi, e lo fa attraverso gli occhi della protagonista Mae Holland.
Assunta al "Cerchio" come addetta all’assistenza dei clienti, in poco tempo raggiungerà i vertici dell'azienda, lavorando a stretto contatto con i tre saggi, i tre fondatori del "Cerchio".

Il Cerchio è una mastodontica organizzazione che impiega un numero enorme di persone, a cui offre, oltre al lavoro, la permanenza nel proprio campus, al cui interno si può trovare qualsiasi cosa.
Davanti ad un'apparente ambiente di lavoro pensato per il benessere di chi ci lavora, traspare una volonta di controllare ogni aspetto e momento della vita delle persone, e non solo di chi lavora all'interno del campus, ma di ogni essere umano.

Individualmente voi non sapete quello che fate collettivamente. Però, in secondo luogo, non dovreste fare troppo affidamento sulla benevolenza dei vostri capi. Per anni c'è stato un tempo felice in cui gl uomini che avevano il controllo dei più importanti canali di internet erano davvero eprsone abbastanza perbene. O almeno non erano rapaci e vendicativi. Ma io ho sempre avuto questa preoccupazione: e se qualcuno volesse usare questo potere per punire quelli che l'hanno sfidato?

Oltre ad un'intelligente critica al tentativo di manipolare le persone e violare la loro privacy, il romanzo si concentra anche su come le relazioni tra le persone nella nostra società stanno cambiando. Come ad esempio l'essere costantemente online sta ledendo la capacità di relazionarsi direttamente con gli altri.

Sei a tavola con tre esseri umani che ti guardano, tutti, e cercano di parlare con te, e tu resti incollata a uno schermo cercando degli estranei in qualche parte del mondo.

Sai cosa penso, Mae? Penso che state dietro a quella scrivania in qualche modo ti faccia credere, tra un frown e uno smile, che quella che fai è proprio una vita affascinante. Ti scrivi commenti sulle cose invece di farle. Guardi delle foto del Nepal, clicchi sul pulsante degli smile, e credi che sia come andarci.

Il romanzo è un monito non solo nei confronti del valore della privacy, di come le relazioni tra le persone possano essere influenzati dalla "dipendenza" da smartphone.
Ma è anche e soprattutto un monito nei confronti dei colossi digitali, che si ritrovano ad avere in mano un'enorme potere, un potere le cui responsabilità spesso non sono rispettate.

Non a caso il pilastro fondante de "Il Cerchio" è:

"I segreti sono bugie
Condividere è prendersi cura.
La privacy è un furto."

L'autore lo spiega attraverso gli effetti della filosofia della "trasparenza" sulla politica. Apparentemente chi potrebbe criticare l'adozione della "trasparenza" da parte dei politici? Ma è davvero utile ed importante sapere in qualsiasi momento cosa fa e dice una persona, per quanto ricopra un incarico pubblico?

Se volevano essere una società che abbracciava la trasparenza, e gli infiniti vantaggi globali del libero accesso, dovevano viverlo, quell'ideale, sempre e dovunque.

Ma è la stessa Mae a rendersi del costo della trasparenza, quando involontariamente diffonde online un video di un momento di intimità dei suoi genitori. Quando chiede che ai titolari dell'azienda di cancellare il video la risposta è secca: "Sai che non possiamo farlo. Cosa sarebbe la trasparenza se potessimo cancellare tutto ciò che in qualche modo ci sembra imbarazzante? Sai che noi non cancelliamo".

Nonostante questo Mae è completamente ammaliata dall'apparente paradiso in cui si trova. Sarà prorio il fondatore del cerchio stesso a metterla in guardia sui pericoli, sui veri obiettivi che l'azienda si è posta: "Quando sarà obbligatorio avere un account, e quando tutti i servizi governativi saranno incanalati attraveso il Cerchio, avrai contribuito a creare il primo monopolio tirannico della Terra."

Nonostante gli avvertimenti di Kalden e la sua richiesta di aiuto, uno dei tre saggi che segretamente sta cercando di boicottare l'azienda stessa che ha contribuito a creare, Mae preferirà tradirlo.
L'autore infatti sintetizza il perché di questo motivo con queste efficaci parole:

La maggior parte della gente darebbe tutto ciò che sa, darebbe tutte le persone che conosce... darebbe qualunque cosa pur di sapere che è stata vista e riconosciuta, e che potrebbe persino essere ricordata. Sappiamo tutti che moriremo. Sappiamo tutti che il mondo è troppo grande perché si possa essere significativi. Così, non abbiamo altro che la speranza di essere visti o sentiti, anche solo per un momento.

Questo verità non è solo valida per il mondo distopico del romanzo, ma anche e soprattutto fondamentale per il mondo in cui viviamo oggi. Verità talmente forte che quando Annie, l'amica più importante di Mae, l'amica grazie alla quale Mae è stata assunta al Cerchio, si trova in coma distesa in un letto di ospedale, Mae concepisce dentro di se l'ultimo tassello per il controllo totale delle persone:

Dovevano parlare di Annie, dei pensieri che le stavano passando per la testa. Perché non avrebbero dovuto conoscerli? Il mondo non meritava niente di meno, e non voleva aspettare.

Francesco Russo Consulente Marketing

Cerca nel sito

Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Cosa ti offriamo

La nostra missione

Tutti comunicano, ma comunicare non è da tutti.
Diamo valore alle tue idee di business attraverso strategie di marketing che fanno si che potenziali clienti entrino in relazione con il tuo marchio, grazie alla nostra creatività.
Affascinare e fidelizzare i tuoi clienti grazie alle strategie di marketing e di comunicazione determinando un aumento del tuo fatturato, e portando al successo le tue idee di business.

Libro Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Dominio Marketing

Pilastri Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

I 9 pilastri

Eclettica

Conoscere è potere, imparare è dominare!

L'accademia creata da BrioWeb per offrire una formazione di alto livello nel mondo del marketing e della leadership.
Clicca qui per scoprire tutti i corsi

Eclettica Magazine

La rivista italiana di Marketing completamente gratuita

Scopri tutti i numeri

BrioMedia

Infinita emozione di comunicare con il web!

Lo studio multimediale creato da BrioWeb per realizzare video, spot pubblicitari e soprattutto documentari.
Scopri cosa offriamo

E-Book gratis

La collana di e-book gratuiti di Eclettica Magazine

Nata dall'esperienza di BrioWeb e di Eclettica Marketing, la collana "Il Signor Marketing e..." offre una gamma di e-book gratuiti in formato PDF dedicati al mondo del marketing, della leadership e del coaching.
Scopri la collana

Rimani in contatto con noi, ci teniamo molto!

Condividi questa pagina

 

E seguici su

Twitter Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Linkedin Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb YouTube Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Ⓒ2009 - BrioWeb

C.F. e P.IVA 03853870271

 
Recapiti
Tel.: +393515550381
E-mail: info@brioweb.eu

Orario Ufficio
Lunedì - Giovedì
dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Venerdì
dalle 8.00 alle 12.00 - pomeriggio chiuso

Informativa sulla Privacy | Powered by BrioWeb